Fifa: al voto anche le riforme

Oltre a elezioni per presidente venerdì si decidono cambiamenti

(ANSA) - ROMA, 23 FEB - Un nuovo presidente ma anche riforme significative. Venerdì 26 a Zurigo, in occasione delle votazioni per i nuovi vertici Fifa, i 209 aventi diritti al voto, esponenti di altrettante federazioni nazionali, decideranno anche se approvare o meno (il sì appare scontato) una serie di provvedimenti che apporteranno drastici cambiamenti all'interno dell'ente calcistico mondiale. Le nuove misure, per essere varate e diventare operative due mesi esatti dopo il voto dovranno ricevere l'approvazione dei 3/4 dell'assemblea, 156 voti. Una delle più rilevanti è l'introduzione del limite di mandato: nessuno potrà essere eletto presidente della Fifa per più di tre volte. Il Comitato Esecutivo sarà più numeroso e perderà potere: passerà da 24 a 36 membri, con un minimo di 6 donne. Questo nuovo organismo si chiamerà 'Consiglio della Fifa' e avrà rappresentanti delle 6 confederazioni calcistiche continentali. Verranno infine messi online tutti gli stipendi di coloro che, in casa Fifa, avranno incarichi retribuiti.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA