Fifa: al Hussein chiede rinvio elezioni

Il principe giordano vuole cabine trasparenti per il voto del 26

(ANSA) - ROMA, 23 FEB - Il principe giordano Ali Bin al Hussein, uno dei cinque candidati alla presidenza della Fifa, ha chiesto il rinvio delle elezioni che venerdì dovrebbero scegliere il successore di Sepp Blatter. L'istanza, avanzata presso il Tribunale d'arbitrato per lo sport, contesta il no espresso dalla Fifa alla precedente richiesta di al Hussein di predisporre cabine elettorali trasparenti. Un rifiuto, hanno sottolineato i legali del principe, che calpesta "ogni diritto ad una votazione corretta e limpida".
    La sola raccomandazione da parte della Fifa di non avere con sé telefoni cellulari durante la compilazione della scheda, viene giudicata "insufficiente" da al Hussein, che si era anche offerto di fornire delle cabine trasparenti per l'appuntamento del 26. Ma la Federazione è accusata anche di non aver risposto con celerità alla richiesta e di non aver precisato come intenda vigilare su eventuali comportamenti illeciti e quali siano le relative sanzioni.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA