Arresto per lancio moneta a capitano Wba

Brunt bersagliato dai suoi tifosi dopo la sconfitta in Fa Cup

(ANSA) - ROMA, 23 FEB - Un uomo è stato arrestato dalla polizia inglese per il lancio di una moneta che sabato, al termine del match di Fa Cup fra Reading e West Bromwich, ha centrato al volto il capitano di quest'ultima squadra, Chris Brunt, colpito appena sotto l'occhio sinistro. Il 31enne centrocampista nordirlandese, incassata sconfitta (3-1 in rimonta) ed eliminazione dal torneo (giunto al 5/o turno), si era diretto insieme ai suoi compagni sotto il settore dei propri tifosi per ringraziarli, quando è rimasto vittima del lancio di una moneta.
    Il giorno dopo anche a Stamford Bridge, Londra, si è verificato un lancio di oggetti, stavolta non frutto di "fuoco amico": bersaglio è stato Faupala, mentre esultava per il temporaneo pari del Manchester City (poi superato per 5-1 dal Chelsea), colpito da un accendino. E pure per questo episodio si è giunti ad un arresto.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA