Rigore di seconda, Lippi 'assolve' Messi

Ex ct azzurro, 'non è stata una mancanza di rispetto'

(ANSA) - ROMA, 15 FEB - "Il rigore di seconda tirato ieri da Messi per far segnare Suarez? Non credo proprio ci sia nessuna mancanza di rispetto". Lo ha detto Marcello Lippi, dai microfoni Rai di Radio2 nel corso del programma 'Non è un paese per giovani'. "Messi, Neymar e Suarez ormai lavorano su un altro livello psicologicamente, si vede che si divertono e vogliono provare nuove emozioni", ha aggiunto Lippi.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA