Lippi, mi rivedo in Allegri

"Identica età, e voglia di vincere e fare cose importanti"

(ANSA) - ROMA, 15 FEB - "In Allegri rivedo me stesso".
    Marcello Lippi parla del tecnico della Juventus e non gli consiglia di andarsene in un altro club. "Con Allegri prendo un caffè ogni tanto -dice l'ex ct- parliamo di tante cose, ma lui ha la consapevolezza che quando sei alla Juventus è dura andare altrove. Io ebbi tante offerte anche di altissimo livello, ma restai. Non si va via dalla Juventus, lo fai se un ciclo è finito o per altri motivi, non per andare da un'altra parte".
    L'ex allenatore della nazionale campione del mondo ricorda: "mi rivedo in Allegri quando arrivai alla Juventus, la stessa età, la stessa concretezza, la stessa voglia di fare cose importanti. Lui si è sintonizzato subito sulla lunghezza d'onda bianconera e porta avanti questo concetto. Sembra presunzione, ma è la parola d'ordine, alla Juve se vuoi vincere qualcosa devi provare sempre a vincere tutto. Devi essere sintonizzato su tutte le competizioni".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA