Condannati 14 tifosi D.Minsk per scontri

Incidenti lontano da stadio Firenze per sfida Europa league 2014

(ANSA) - ROMA, 10 FEB - Hanno patteggiato la condanna a un anno e otto mesi, i 14 tifosi della Dinamo Minsk arrestati dopo gli scontri con la polizia avvenuti a Firenze l'11 dicembre 2014, nella zona di viale Lavagnini, lontano dallo stadio Artemio Franchi dove si giocava la partita di Europa league tra la Fiorentina e la squadra bielorussa. La pena è stata sospesa.
    A difendere i tifosi, davanti al collegio presieduto dal giudice Francesco Maradei, l'avvocato Jacopo Pastorini. Ai supporter bielorussi, che misero a ferro e fuoco tutta la zona, mentre cercavano di raggiungere lo stadio con un corteo non autorizzato, erano stati contestati i reati di resistenza e violenza a pubblico ufficiale, lancio di oggetti pericolosi ed esplosione di petardi, apologia del fascismo, travisamento e possesso di oggetti atti a offendere. Alcuni agenti di polizia rimasero lievemente contusi. Per la cronaca la partita fu vinta dalla Dinamo Minsk per 2-1 su una Fiorentina che era già qualificata ai sedicesimi.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA