Zukanovic, stavo andando a Stoccarda...

Il neoromanista rivela un retroscena del suo arrivo dalla Samp

(ANSA) - ROMA, 4 FEB - In mano un biglietto per Stoccarda, in valigia mille dubbi che alla fine hanno pesato nella decisione di restare in Italia e scegliere la Roma. Ervin Zukanovic rivela un retroscena del suo passaggio dalla Sampdoria ai giallorossi.
    "La trattativa è stata veloce - racconta il difensore bosniaco nel giorno della presentazione a Trigoria - Avevo un'altra offerta dalla Germania e avevo deciso di andare lì, ma la verità è che quando sono arrivato in aeroporto per partire non mi sono sentito bene. In carriera ho fatto tanti viaggi, cambiato troppi Paesi; la mia famiglia, poi, si trova bene in Italia. In aeroporto, quindi, ho chiamato il mio procuratore e gli ho detto che non volevo più andare in Germania. Sono tornato a casa e, dopo 3-4 ore, il mio agente mi ha detto che mi voleva la Roma. Sono stato davvero felice ed ho subito accettato perché si tratta di una grande squadra e di una società organizzata: qui posso crescere".
    Proprio la Sampdoria è il prossimo avversario della Roma, domenica sera all'Olimpico.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA