Spalletti, buoni segnali pure da fortuna

Ma il tecnico della Roma è cauto, il 3/o posto è ancora lontano

(ANSA) - ROMA, 3 FEB - Contro il Sassuolo arrivano 3 punti che soddisfano Luciano Spalletti, al secondo successo da quando ha ripreso in mano la Roma. "Buoni segnali - dice il tecnico - anche in termini di fortuna, vedi il rigore del possibile 1-1 sbagliato da Berardi. Non posso dire se sia cambiato qualcosa nel nostro cammino; sicuramente, questo risultato ci garantisce tranquillità per continuare a lavorare con serenità. Nel primo tempo siamo stati molto attenti nella gestione della palla, interpretando bene le chiusure difensive".
    Spalletti riconosce anche i meriti del Sassuolo. "Ci hanno messo sotto - ammette il tecnico - anche a causa di nostri errori, ma siamo stati bravi a reggere e a ripartire". Sono piaciuti il debuttante Perotti, ma anche El Sharaawy, ancora in gol, e Salah, autore della prima rete. "Gli attaccanti - ricorda - devono avere la curiosità di andare a vedere cosa c'è oltre la linea difensiva e quindi sono anche soddisfatto della loro doppia fase. Il terzo posto? Ci proviamo, ma il percorso è lungo".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA