Mancini, una giornata di squalifica per dito medio a tifosi Milan

Contestato dal giudice anche "un epiteto ingiurioso al quarto uomo e un gestaccio al pubblico"

L'incubo derby non finisce per Roberto Mancini: il giudice sportivo, Giampaolo Tosel, lo ha squalificato per una giornata per "espressione ingiuriosa agli arbitri". Lo apprende l'Ansa. Al tecnico interista è stata comminata anche un'ammenda di 5000 euro.

 

 A Mancini è stato contestato dal giudice anche "un epiteto ingiurioso al quarto uomo e un gestaccio al pubblico".

Impresa Milan, tris all'Inter e sogno Champions

Un fermo immagine sfocato delle riprese televisive coglie il tecnico dell'Inter Roberto Mancini mostrare il dito medio ai tifosi del Milan al momento dell'espulsione per proteste al 5' del secondo tempo del derby, poco prima di imboccare il tunnel verso gli spogliatoi di San Siro. La foto è subito girata su Twitter, scatenando le polemiche dei tifosi che accusano Mancini di 'incoerenza' dopo le polemiche con Sarri in Coppa Italia.

Mancini se la prende con gli arbitri. N.1 Aia: 'Ingiustificabile'

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA