L. Enrique, Barça-Atletico non decisiva

Il tecnico blaugrana, lotteremo fino all'ultimo per il titolo

(ANSA) - ROMA, 29 GEN - La sfida che domani metterà di fronte al Camp Nou Barcellona e Atletico Madrid, per Luis Enrique "non è decisiva", ma potrebbe invece esserlo per il collega Diego Pablo Simeone. Blaugrana e Colchoneros guidano la classifica della Liga con 48 punti ciascuno, ma il Barça ha una partita in meno.
    "L'Atletico - ha detto Luis Enrique nella conferenza stampa della vigilia - è una squadra pericolosa che dovremo controllare con il gioco e una prestazione all'altezza per 95 minuti; è una squadra che difende molto bene e non a caso ha subito meno gol di tutti".
    Parlando di Neymar, che non è al top della condizione per una botta ricevuta, l'allenatore del Barcellona se la cava con una battuta: "Se non lo faccio giocare, mi uccide".
    Infine, l'allenatore della squadra campione del mondo, parlando della lotta serrata per il titolo, ha aggiunto: "Rimarremo fianco a fianco fino all'ultimo e solo alla fine si deciderà tutto. Il mercato? In questo momento mi preoccupa solo la partita di domani".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA