Barbara Berlusconi: "Milan è da Europa League". Galliani: "Andiamo avanti e vediamo"

L'ad, ma l'anno prossimo si dovrà puntare alla Champions

Milan da Europa league? Per quest'anno sì secondo Barbara Berlusconi. Meno convinto Adriano Galliani: "La squadra deve dare il massimo e poi vedremo dove arriviamo. Ma non è vero, non è che la squadra non è obbligata ad andare in Champions. Barbara ha detto qual è il piano che abbiamo messo nel voluntary agreement con la Uefa per i prossimi anni", ha spiegato l'ad rossonero a pochi giorni da un derby che non considera decisivo. "In una corsa di 38 tappe nulla è decisivo, ma è molto importante per mille motivi. Noi e l'Inter - ha aggiunto Galliani al termine dell'assemblea della Lega Serie A - lottiamo per gli stessi obiettivi. E' uno scontro diretto", in più essendo della stessa città c'è un po' più di sale".

Barbara Berlusconi: "Milan è da Europa League" - "Bisogna essere onesti e molto diretti con i nostri tifosi: credo che l'obiettivo del Milan di quest'anno possa essere l'Europa League e che possa essere conseguito, sapendo che invece l'anno prossimo dovrà essere quello della Champions". Lo ha detto l'ad rossonero Barbara Berlusconi, sottolineando che il massimo torneo continentale per club "è il palcoscenico naturale del Milan. L'estate scorsa sono state spese grandissime risorse per il mercato, vicine ai 100 milioni di euro: la squadra è solida ed è assolutamente possibile raggiungere questi obiettivi".  Barbara Berlusconi ha poi parlato anche del negoziato con Bee Taechaubol per la cessione del 48% del Milan: "Spero che, in una direzione o nell'altra, sempre per il bene del club, la trattativa si possa concludere. Ho cercato di mantenere un ruolo defilato per rispetto della Fininvest e di Taechaubol. Si vedrà. In un momento come questo, può capitare che si perda qualche occasione, com'è normale che accada a qualsiasi azienda in situazioni simili".

IL VIDEO

    

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA