Genoa a lezione contro le frodi sportive

Il progetto di Lega A e Sportradar fa tappa in casa rossoblù

(ANSA) - ROMA, 27 GEN - Tutto il Genoa, dalla prima squadra alle giovanili, ha seguito oggi una lezione sui pericoli delle frodi sportive legate alle scommesse. Ha fatto tappa a Genova infatti il progetto "Per l'integrità del gioco: formazione in campo contro le frodi sportive", realizzato dalla Lega di Serie A assieme a Sportradar (società partner dell'Uefa specializzata nell'analisi e monitoraggio dei flussi di scommesse) e in collaborazione con l'Istituto per il credito sportivo.
    I giocatori hanno seguito i workshop sui pericoli del match-fixing condotti dall'avvocato Marcello Presilla, responsabile per l'Italia di Sportradar.
    L'obiettivo è quello di far crescere sempre più il grado di consapevolezza di atleti, tecnici e dirigenti attorno al fenomeno delle combine e delle scommesse clandestine, offrendo strumenti di difesa validi contro chi infanga l'immagine dello sport.
    "Chi ama il calcio ha il dovere di tutelare i valori dello sport", ha dichiarato il capitano del Genoa Nicolas Burdisso.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA