Bologna: morto il padre di Zuniga

Il colombiano ora in permesso per andare dai familiari a Napoli

(ANSA) - ROMA, 23 GEN - Lutto in casa Bologna. Nella notte - si legge sul sito della squadra emiliana - è scomparso Camilo, 50 anni, padre del giocatore colombiano Juan Camilo Zuniga, recente acquisto rossoblù al mercato invernale. "Il Chairman Joey Saputo, i dirigenti, i dipendenti e i collaboratori del club, lo staff tecnico e tutti i compagni - spiega una nota pubblicata sul web - si stringono attorno a Juan Camilo in questo momento di grande dolore. Il giocatore ha chiesto e ottenuto un permesso per raggiungere la famiglia a Napoli".
    L'esterno, arrivato dal Napoli nei giorni scorsi, era atteso al debutto da titolare domani a Reggio Emilia nella sfida tra il Bologna e i padroni di casa del Sassuolo. "Viene a mancare il papà di un ragazzo di 30 anni - ha osservato nella conferenza stampa della vigilia, ripresa sul sito, il tecnico del Bologna Roberto Donadoni - È una tragedia, a maggior ragione perché inattesa: sono vicino a Camilo. Ogni parola è superflua perché questa è una mancanza che non si può riempire in alcun modo".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA