Ballardini, querelerò Sorrentino

L'ex tecnico del Palermo e il portiere che lo accusò in pubblico

(ANSA) - ROMA, 23 GEN - "Fino alle 11 di sabato mattina, preparavo gli schemi sulle palle inattive. Poi c'è stato un confronto fra me e i portieri: ho detto che dubitavo se far giocare l'uno o l'altro e c'è stato un confronto aspro, con offese gravi. Per questo andrò per la giustizia ordinaria".
    Davide Ballardini, a Sky Sport, rompe il silenzio e parla del famigerato prepartita di Verona-Palermo, l'ultima sulla panchina rosanero.
    Dopo la vittoria per 1-0, il portiere Stefano Sorrentino fu durissimo con il tecnico, accusandolo di aver toccato "l'integrità morale della squadra e la sua professionalità"; "abbiamo giocato da soli", disse anche.
    "C'è stata una situazione con Sorrentino e pochi altri - le parole di ieri di Ballardini - È stato spiacevole. Si può fare bene o male in una gara, ma non esiste che un professionista giochi contro il proprio allenatore. Dopo il mio esonero, comunque, una ventina di giocatori mi ha mandato messaggi di ringraziamento. Anche Zamparini mi ha scritto dicendosi dispiaciuto".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA