Messi, archiviata causa frode fiscale

Star Barcellona giocò amichevoli senza ricevere compensi

Un giudice di Barcellona ha deciso oggi di archiviare una delle tre cause per presunte frodi fiscali aperte in Spagna contro Lionel Messi. Secondo il magistrato il calciatore non si è reso responsabile di irregolarità per compensi ricevuti per sei partite amichevoli organizzate per beneficenza in diversi Paesi fra il 2012 e il 2013 Il giudice ha anzi concluso che la star del Barcellona non aveva ricevuto alcun compenso per le amichevoli organizzate dalla Fondazione Leo Messi.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA