Basket: Italia show, Polonia ko e Mondiali più vicini

Azzurri vincono 101-82, Della Valle scatenato, lunedì l'Ungheria

Una grande Italia e uno scatenato Amedeo Della Valle (28 punti e 11/11 da tre) hanno ragione della Polonia (101-82) nel delicato match di qualificazione del Gruppo J dei Mondiali di basket, disputato al Paladozza di Bologna. Con questa vittoria, gli azzurri mantengono la 2/a posizione nel Girone alle spalle della Lituania (vittoria col brivido 84-83 in Croazia). In doppia cifra anche Pietro Aradori e l'esordiente Jeff Brooks con 16 punti e Luigi Datome con 14 punti. "Ci tenevamo tanto a vincere di fronte a questo pubblico e volevamo riscattare la sconfitta in Olanda per cominciare bene la seconda fase - ha commentato il ct Sacchetti a fine partita - Nel primo tempo bene in attacco poi nel secondo tempo con diverse difese abbiamo scavato un gap tra noi e loro. Bene la vittoria e bene lo scarto. Ora pensiamo all'Ungheria perché non è mai facile giocare fuori casa". A inizio match il ct sceglie il quintetto Vitali, Della Valle, Melli, Datome e Brooks. Ci mette davvero poco l'ala classe '89 a prendere confidenza con l'azzurro, e con i suoi 5 punti (con tripla) consecutivi - a cui si somma la bomba di Datome - l'Italbasket va +5 dopo 4'.

Dall'altra parte Ponitka e Slaughter sono le frecce più appuntite nella faretra polacca, e lo confermano i 10 punti in tandem per l'aggancio 10-10. Il primo quarto si chiude in parità (25-25), ma è nei successivi due nperiodi che l'Italia mette la freccia con una pioggia di triple a firma Sacchetti, Aradori (3/3) e Della Valle (3). Nonostante i punti pesanti, la Polonia tiene il ritmo, affidandosi a Slaughter e a Waczyński che in più di un'occasione mettono la freccia del sorpasso, prima che l'intervallo si chiuda su 54-52 Italia con la tripla, quarta personale e decima di squadra, di Della Valle. Datome in versione assistman, Melli (9 punti) e Della Valle aprono la strada al parziale 10-4 che vale il 64-56 al minuto 25. Poi il sussulto della Polonia (76-71) che viene ancora una volta smorzato dalle bombe di Della Valle, Cinciarini e Datome (88-76 al minuto 37), che di fatto chiudono la gara. Per l'esordio che più fortunato non si può, Brooks fa 16 punti fissando il punteggio sul 101-85. Con il successo odierno, l'Italia sale a 12 punti nel Girone J guidato, senza sconfitte. Domani pomeriggio la squadra si trasferirà a Debrecen, dove lunedì incontrerà l'Ungheria, una partita che può essere molto importante ai fini della qualificazione (passano le prime tre di ogni girone).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA