Nba, prima espulsione per LeBron James

Campione Cleveland allontanato dal campo dopo 1082 partite

(ANSA) - ROMA, 29 NOV - Per la prima volta in carriera, dopo 1082 partite, LeBron James è stato espulso durante una partita del campionato Nba. All'asso dei Cleveland Cavaliers sono stati fischiati due falli tecnici durante la partita contro i Miami Heat e ha dovuto lasciare il campo quando mancavano poco meno di due minuti alla fine del terzo quarto con Cleveland in vantaggio di 23 punti. Fino a quel momento James aveva segnato 23 punti.
    La partita è poi finita 108-97; miglior realizzatore dell'incontro il centro dei Cavs con 38 punti. Nelle altre quattro partite disputate la scorsa notte facile successo interno degli Utah Jazz sui Denver Nuggets (106-77) mentre i Milwaukee Bucks passeggiano in casa dei Sacramento Kings (112-87), i Phoenix Suns violano il parquet dei Chicago Bulls (104-99) e i Washington Wizards si impongono in trasferta sui Minnesota Timberwolves (92-89). Boston Celtics al comando della Eastern Conference (17 vittorie e 5 sconfitte), Houston Rockets in testa alla Western Conference (16 vittorie e 4 sconfitte).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA