Malagò, Belinelli ko? Solo una carezza

Il n. 1 del Coni, se andrà a Rio 2016 l'Italia può battere tutti

(ANSA) - ROMA, 30 GIU - In questi giorni non c'è solo la Nazionale di calcio nei pensieri di Giovanni Malagò, ma anche quella di basket, a caccia di una qualificazione olimpica che, secondo lo stesso presidente del Coni, sarebbe "storica perché manchiamo dai Giochi di Atene, dove conquistammo l'argento".
    "Dobbiamo qualificarci e poi ce la giocheremo contro tutti", ha spiegato Malagò a margine della presentazione del Samsung Galaxy Team.
    Per quanto riguarda l'infortunio occorso a Marco Belinelli (rottura dell'osso mascellare sinistro), il presidente si dice convinto che non metterà ko uno dei pilastri della squadra guidata da Ettore Messina. "Per uno come Belinelli è una carezza, giocherà ancora meglio - ha sorriso - Mi aspetto molto dall'Italia, è una squadra forte, con un coach che tutti c'invidiano. Sarò a Torino per la partita del Preolimpico contro la Croazia: se riuscissimo a qualificarci, potremmo essere la scheggia impazzita del torneo olimpico".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA