Nba: Cleveland omaggia Bryant

La star alla sua ultima stagione, l'abbraccio con James

L'abbraccio fra due giganti dell'Nba come Kobe Bryant e LeBron James ha arricchito ieri a Cleveland l'ennesima tappa del cammino d'addio di "Black Mamba" che, alla sua ultima stagione sul parquet, sta ricevendo ad ogni trasferta il caloroso saluto di tutti i tifosi d'America, al di là dei campanilismi. Erano in 20mila per la sfida che i Cavaliers si sono aggiudicati per 120-111 sui Lakers, con 29 punti messi a segno da James e 17 da Bryant.
    Nel prepartita, sugli schermi del Palazzetto è stato proiettato un video con i momenti salienti della carriera di Bryant: quindi, il suo ingresso in campo è stato salutato dal pubblico (molti indossavano la canotta n.24), che ha poi continuato a celebrarlo durante il match, accompagnando ogni sua azione e scandendone a ripetizione il nome.
    "È stato davvero speciale essere qui oggi - ha detto poi Bryant - È bello, dopo tanti anni, ricevere questi attestati da parte della gente. Non è facile spiegare quello che provo e quanto io apprezzi tanto affetto: grazie a tutti".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA