Russia bandita dai Giochi, 'nessuna chance in appello'

Il capo dell'agenzia antidoping russa pessimista sul ricorso

(ANSA) - MOSCA, 09 DIC - Il capo dell'agenzia antidoping russa Rusada, Yuri Ganus, sostiene che la Russia non abbia "nessuna chance" di ribaltare in appello la decisione della Wada di bandirla per quattro anni dai principali tornei sportivi internazionali, comprese le Olimpiadi. "Non c'è nessuna chance - ha detto Ganus all'agenzia Afp - di vincere questo caso in tribunale". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA