Doping: sospeso il presidente della Federatletica russa

'Per le indagini sul campione di salto in alto Danil Lysenko'

(ANSA) - MOSCA, 21 NOV - Il presidente della Federatletica russa Dmitri Shliakhtin è stato sospeso dall'organismo disciplinare indipendente Athletics Integrity Unit (Aiu) perché accusato di voler ostacolare le indagini sull'altista Danil Lysenko. Il campione di salto in alto avrebbe presentato dei documenti medici contraffatti dopo che non si era sottoposto per tre volte ai test antidoping. Oltre a Shliakhtin sono stati sanzionati altri sei funzionari della Federazione russa, sospesa dalla Federatletica mondiale nel 2015 per lo scandalo del doping di Stato. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA