Pugilato: Cammarelle,in marcia per Tokyo

Team manager Italia:"Obiettivo Giochi,pronti per qualificazioni"

(ANSA) - ROMA, 8 NOV -Il 18 ottobre a Roma c'è stato il 'gong' di apertura nella marcia di avvicinamento a Tokyo 2020 per il pugilato azzurro, ma è nella prossima primavera, a Londra prima e a Parigi poi, che l'Italia si giocherà le sue chance a cinque cerchi. Il team manager delle nazionali, Roberto Cammarelle fissa gli obiettivi per il prossimo anno. Partendo proprio dalla serata di boxe organizzata nella Capitale contro il team argentino (con un preludio davanti a Papa Francesco).
    "Dopo il mondiale, il dual match con l'Argentina ha rappresentato il primo appuntamento del percorso di qualificazione ai Giochi - spiega Cammarelle -, che inizierà a marzo a Londra con il Torneo continentale per poi concludersi a maggio con quello mondiale di Parigi. L'obiettivo è portare il maggior numero di nostri pugili in una condizione tale da giocarsi le carte per Tokyo e successivamente una medaglia in Giappone. Non ci sono segreti per affrontare questo tour de force. L'Olimpiade è la competizione più importante nella carriera di uno sportivo".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA