Fise per tutela donne e minori

Nuovi provvedimenti della Federazione Sport Equestri

(ANSA) - ROMA, 9 OTT - La creazione di un Comitato tecnico scientifico, uno Sportello d'ascolto e la certificazione dell'istruttore d.o.c. sono gli ultimi provvedimenti presi dalla Fise, come strumenti di prevenzione e controllo per uno "Sport senza pericoli". Questi i temi annunciati dalla Fise, la federazione sport equestri, a 'UnoMattina'. "I minori e le donne - ha detto il presidente Marco Di Paola - sono, a volte, gli sportivi più fragili nelle discipline sportive. Non mi riferisco alla forza e alla tenacia ma alla capacità di farsi rispettare.
    Bisogna vigilare e garantire che questo non succeda nello sport.
    Per questo la Fise ha avviato nuovi protocolli che già hanno dato i primi riscontri con modelli di istruttori di onorata certificabilità". Dunque un istruttore Doc che insegni anche il rispetto per sé stessi oltre che per il cavallo e che sia coadiuvato da uno sportello d'ascolto composto da un'equipe multidisciplinare. Il coordinamento sarà gestito da un Comitato tecnico-scientifico che garantisca il rispetto di tali regole

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA