Borzov, sport sia indipendente

Olimpionico, quando finisce sotto sua influenza Cio squalifica

(ANSA) - ROMA, 16 SET - "Il Ciò è una grande famiglia, ogni comitato nazionale ha chiesto di farne parte e quindi ha promesso di seguire le regole. La principale è che ogni comitato olimpico è un'organizzazione indipendente. Deve essere aperto per i rapporti con la società e la politica però indipendente".
    Lo dice il membro Cio e olimpionico dell'atletica Valerij Borzov, intervenendo sulla querelle tra Coni e politica in merito alla riforma dello sport. "Ci sono stati già precedenti - aggiunge Borzov a margine della presentazione del suo libro 'Il grande sprint' al salone d'onore del Coni - di un comitato finito pesantemente sotto l'influenza della politica. In questi casi quei comitati sono stati squalificati dal Cio".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA