Riforma Coni:Carraro,passi in Parlamento

Membro Cio: la polemica sul fascismo? E' una cosa che non esiste

(ANSA) - ROMA, 19 NOV - ''Penso che il governo se vuole cambiare l'organizzazione dello sport in Italia deve presentare un disegno di legge o un decreto legge se intende fare in fretta portando la questione in Parlamento''. Franco Carraro, ex presidente del Coni e attualmente membro Cio, interviene sulla riforma del Comitato olimpico nazionale da parte del governo: ''Se cambiamo una cosa che funziona - afferma Carraro ai microfoni di Radio Anch'io lo sport - che ne discuta il Parlamento. Penso che il modello italiano di sport sia anomalo rispetto agli altri paesi europei, però il modello italiano ha ottenuto grandi risultati''.
    Poi Carraro risponde ad una domanda sulla polemica tra il n.1 del Coni Malagò e il vice premier Salvini a proposito del fascismo in relazione alla riforma: ''questa cosa del fascismo è un argomento che non ha senso portare avanti, nel 1942 è stata fatta una legge che costituiva il comitato olimpico sotto il partito fascista. Non inquiniamo e non facciamo polemiche inutili su una cosa che no esiste''.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA