Doping: termina processo Magnini

Ex nuotatore, 'totalmente estraneo', sentenza il 6 novembre

(ANSA) - ROMA, 15 OTT - "Ho raccontato semplicemente la verità e ora sono tranquillo. Che sono totalmente estraneo ai fatti". Sono le parole di Filippo Magnini all'uscita dal processo davanti al Tribunale nazionale antidoping di Nado Italia sul caso che lo vede imputato con l'accusa di favoreggiamento, uso o tentato uso e somministrazione o tentata somministrazione di sostanze dopanti. Al termine dell'udienza durata quasi quattro ore, i giudici del Tna hanno stabilito di prendersi ulteriore tempo e di fissare la sentenza (con solo dispositivo) per il giorno 6 novembre.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA