Muore bronzo olimpico kazako Denis Ten

Accoltellato da rapinatori, sul podio nel pattinaggio a Sochi

Denis Ten, medaglia di bronzo del 2014 nel pattinaggio maschile, è morto oggi in un ospedale della capitale del paese, Almaty, dopo essere stato aggredito da ignoti. L'atleta, originario del Kazakhstan, è stato accoltellato. Lo riporta l'agenzia Kazinform. "Sfortunatamente è morto", ha detto l'agenzia di stampa citando Ernar Akimulov, portavoce del ministero della sanità del Kazakhstan. Secondo il dipartimento di polizia di Almaty, Denis Ten ha individuato due sospetti sconosciuti che cercavano di smontare e rubare gli specchietti laterali dalla sua auto. A seguito della rissa che ne è seguita, il pattinatore venticinquenne ha subito una ferita da coltello ed è stato portato in ospedale, dove poi è morto. Il ministero dell'Interno del Kazakhstan ha avviato un'indagine penale sull'incidente e la ricerca dei responsabili dell'attacco è in corso.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA