Lo Sport contro femminicidio e bullismo

Convegno al Coni su rispetto regole con sportivi e politici

(ANSA) - ROMA, 15 MAG - Ci sono fenomeni che in Italia faticano ad essere debellati. Tra questi, il bullismo e il femminicidio, in tutte le loro declinazioni. Al Salone d'Onore del Coni, il mondo dello sport, della politica e della società civile si sono dati appuntamento nel pomeriggio per parlarne al convegno 'Dal Bullismo al Femminicidio: la cultura del non rispetto', dedicato al rispetto delle regole e lanciare il progetto nazionale dell'Osservatorio Nazionale Bullismo e Doping, social partner della Federpugilato che lavora da anni al fianco dell' associazione e oggi era rappresentata dal suo vicepresidente vicario Flavio D'Ambrosi. "Abbiamo subito aderito con entusiasmo a questa iniziativa - ha detto il presidente del Coni Malagò - Tutti possono sbagliare, se sbaglia il maestro la responsabilità è doppia, per questo è indispensabile che i genitori riflettano bene a chi affidano i propri figli".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA