Fci e Polizia per sicurezza sulle strade

Fondazione Ania e Federciclismo presentano'Sicuri in Bicicletta'

(ANSA) - ROMA, 14 FEB - Aumentare la sicurezza dei ciclisti sulla strada attraverso una serie di iniziative per favorire l'utilizzo di protezioni e ridurre i comportamenti a rischio di chi usa la bicicletta per una passeggiata o per un allenamento.
    È questo lo scopo del progetto 'Sicuri in bicicletta', realizzato dalla Fondazione Ania e dalla Federazione Ciclistica Italiana in collaborazione con la Polizia di Stato e il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, presentato questa mattina nella sala Giunta del Coni a Roma. Presenti il presidente della Fci, Renato Di Rocco, il segretario generale della Fondazione Ania, Umberto Guidoni, il Prefetto Roberto Sgalla, direttore delle specialità della Polizia di Stato, Maurizio Vitelli, direttore generale della Sicurezza stradale del ministero Infrastrutture e Trasporti. Testimonial d'eccezione, l'olimpionico Elia Viviani e la due volte iridata su strada, Elena Pirrone.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA