Malagò "che personalità Arianna Fontana"

"Vincere da portabandiera qualcosa di speciale, come nel 1994"

(ANSA) - PYEONGCHANG, 13 FEB - "Ha vinto con sicurezza, personalità, determinazione". Sono questi gli 'ingredienti', a detta del presidente del Coni, Giovanni Malagò, che hanno consentito ad Arianna Fontana di vincere la medaglia d'oro nei 500 mt short track, la prima dell'Italia ai Giochi di PyeongChang e anche la prima per il n.1 dello sport italiano in un'Olimpiade invernale. "E' stata una gara impressionante - dice Malagò, commentando l'impresa della valtellinese - e poi vincere un oro da portabandiera è qualcosa di molto importante. Bisogna risalire a molti anni fa, ai Giochi di Lillehammer del 1994 - ricorda Malagò - con Deborah Compagnoni. E' il mio primo oro invernale, sono veramente molto felice. La gara di Arianna è stata impressionante, l'ha condotta con grande personalità, sicurezza e determinazione, pur avendo tutto il pubblico che tifava per l'atleta di casa, peraltro n.1 uno del ranking".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA