Carolina Kostner nella leggenda: cade ma è bronzo-record agli Europei di pattinaggio

A Mosca undicesima medaglia europea, oro a 15enne russa Zagitova

 Carolina Kostner entra nella leggenda del pattinaggio di figura conquistando la medaglia di bronzo agli Europei di Mosca, la sua undicesima continentale, consecutiva, in 14 partecipazioni complessive (cinque gli ori). Solo la russa Irina Rodnina aveva fatto tanto, occupando il primo posto sul podio europeo ininterrottamente dal 1969 al 1980. Sul ghiaccio della Megasport Arena, la campionessa altoatesina, 31 anni a febbraio, ha pagato due errori nella prova finale e dovuto così inchinarsi alla 15enne debuttante russa Alina Zagitova, che a sorpresa ha vinto l'oro, e alla connazionale Evgenia Medvedeva, bicampionessa iridata e continentale ma reduce da un infortunio.

 

Il bronzo è comunque un risultato eccezionale e in prossimità delle Olimpiadi di Pyeongchang un ulteriore stimolo per l'azzurra e tutta la squadra italiana del pattinaggio. L'atleta altoatesina ha fatto tesoro del vantaggio accumulato su Maria Sotskova giovedì scorso, nel corto, e ha contenuto il rientro della russa, quarta a metà gara, grazie a un secondo segmento da 125.95 (51.86 di valutazione tecnica, 75.09 per i components; -1 di deduzione) che le è valso un punteggio finale di 204.25. Non è stata una prestazione impeccabile: sulle musiche del "Preludio al pomeriggio di un fauno" di Debussy, l'azzurra è caduta in avvio sul triplo Lutz e ha pagato un altro paio di incertezze che potevano costarle più caro, ma con grande esperienza ed una inimitabile espressività è riuscita a salire sul podio.

"Ero convinta di essere quarta, solo alla fine ho capito di essere di nuovo sul podio", ha commentato la campionessa azzurra, che si è anche detta "felice per il risultato, ma un po' arrabbiata per la prestazione. Ho compiuto più errori del previsto. Da qui all'Olimpiade cercherò di sistemare quello che oggi non è andato bene". Nella danza, rammarico per il quarto posto di Anna Cappellini e Luca Lanotte. La coppia lombarda, terza dopo il corto, ha realizzato solo il quinto punteggio nel libero scivolando giù dal podio. Dietro a loro, la coppia Guignard-Fabbri, che ha ottenuto il miglior piazzamento in una rassegna continentale.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA