Dakar: il 6 gennaio il via, in 10 per titolo moto

Tra gli italiani il pilota più esperto è Botturi su Yamaha

 "Sono almeno dieci i piloti in grado di vincere la Dakar". La previsione diplomatica di Sam Sunderland ovviamente lo include come uno dei contendenti anche in virtù del numero 1 che mostra sulla sua moto o appuntato alla tuta di gara. L'analisi dell'inglese mostra quanto siano cambiate le cose da quando il titolo era una questione tra Cyril Despres e Marc Coma. Sunderland affronterà la gara al meglio (142 moto prenderanno il via per la 40 edizione della Dakar il prossimo 6 gennaio da Lima), consapevole che nei rally l'imprevisto è sempre dietro l'angolo, come è successo quest'anno in Marocco quando l'attraversamento di un fiume in piena ha messo fine al sogno di vincere il campionato del mondo.Nonostante questo, il team KTM resta favorito e la casa austriaca punta al 17esimo successo consecutivo. Tra gli azzurri, il pilota più esperto è sicuramente Alessandro Botturi su Yamaha. Dopo tre anni da ufficiale, il Bottu potrà ancora contare sul supporto di Yamaha Europe, ma è inserito in una struttura privata.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA