Dakar 2018: un record di 50 quad al via

L'italiana Camelia, regina della categoria, si rimette in gioco

Quando ancora si correva in Africa i piloti di quad si contavano sulle dita. Con lo sbarco in Sud America il numero è aumentato in modo considerevole. I piloti sudamericani si sono imposti, conquistando addirittura 18 podi e tra loro spiccano i fratelli Patronelli, vincitori di cinque titoli nella categoria. Quest'anno saranno 30 i concorrenti sudamericani che affronteranno la Dakar, tra loro seri contendenti alla vittoria anche in mancanza dei fratelli Patronelli. Scorrendo l'elenco degli iscritti, il favorito è il cileno Ignacio Casale, vincitore nel 2014. Lo scorso gennaio è riuscito a resistere a Sergey Karyakin, classificandosi 2/o. Il buon momento è continuato ancora nel 2017 con ottimi risultati alla Baja Atacama. Infine l'italiana Camelia Liparoti rilancia la sfida in Side by Side, mentre sono due le pretendenti al titolo femminile; la boliviana Suany Martinez e la ceca Olga Rouckova.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA