Doping: stop 2 anni per 5 atleti russi

Risultati positivi ai Giochi di Londra 2012 e ai Mondiali 2013

 La Federazione russa di atletica leggera fa sapere che sono stati squalificati per due anni cinque atleti che hanno violato le regole antidoping alle Olimpiadi del 2012 e ai Mondiali del 2013. Si tratta di Anna Bulgakova (lancio del martello), Antonina Krivoshapka (corsa), Yevgeniya Kolodko (lancio del peso), Vera Ganeyeva (lancio del disco) e Dmitry Starodubtsev (salto con l'asta).
    Krivoshapka e Kolodko, in particolare, avevano portato a casa l'argento rispettivamente nelle gare della staffetta 4x400 e di lancio del peso ai Giochi di Londra. Medaglie che erano già state revocate dal Comitato olimpico internazionale. Ed ora, Krivoshapka rischia di perdere anche l'oro nella staffetta 4x400 e il bronzo nei 400 metri ottenuti ai Mondiali 2013. Mentre a Kolodko potrebbe essere ritirato l'argento agli Europei indoor dello stesso anno.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA