Malagò,'Raggi vs Giochi? cose elettorali

'Non vale solo per Olimpiadi, non esageriamo in interpretazioni'

(ANSA) - ROMA, 01 MAR - "Se mi aspettavo una chiusura così netta di Virginia Raggi sulle Olimpiadi a Roma? Questo vale per tutto, non solo per il tema delle Olimpiadi. Sento parlare di trasporti, investimenti, iniziative, di tagli e risanamenti. Fa parte delle dinamiche elettorali che ognuno mette in campo e non mi sento di aggiungere altro". Lo dice il presidente del Coni, Giovanni Malagò, parlando della candidata sindaco di Roma, Virginia Raggi, che si è detta "contraria all'Olimpiade".
    "Sono sincero e potete pensare che sono matto: se oggi si ascoltano le riflessioni e le considerazioni dei vari candidati alle elezioni, si rischia di esagerare nelle opinioni e nelle interpretazioni", ha quindi aggiunto a margine dell'inaugurazione del nuovo anno giudiziario avvenuta al salone d'Onore del Coni. "C'e' la possibilità di avere un sindaco grillino oggettivamente come in tante città d'Italia - ha concluso Malagò -, fa parte delle dinamiche elettorali e ci mancherebbe che io dicessi una cosa contraria".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA