Atletica: doping, Nestlè rompe con Iaaf

Società sosteneva programmi per giovani, anche Adidas in fuga

(ANSA) - LONDRA, 10 FEB - Il gigante svizzero Nestlè ha deciso di ritirare la propria sponsorizzazione alla Federazione internazionale di atletica leggera, la Iaaf, nel timore che lo scandalo doping danneggi la propria immagine pubblica.
    L'annuncio arriva mentre la federazione guidata da Sebastian Coe sta tentando di dissuadere un altro sponsor come l'Adidas a interrompere il proprio contratto con anni di anticipo. Nestlè, che sosteneva in particolare i programmi atletici per i più giovani, con un accordo che scadeva tra un anno, ha deciso "di sospendere tutto con effetto immediato a causa della pubblicità negativa provocata dalle inchieste sulla corruzione e il doping che coinvolgono la Iaaf e il mondo dell'atletica leggera", si afferma in una nota ufficiale dell'azienda alimentare. La Iaaf sarebbe determinata invece a convincere Nestlè a proseguire la partnership fino alla scadenza, di cinque anni.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA