• Europei Pallavolo: Italia-Bulgaria 3-1, ora c'è la Francia

Europei Pallavolo: Italia-Bulgaria 3-1, ora c'è la Francia

Quarta vittoria azzurra, domani contro Bleus per primato gruppo

L'Italvolley conquista la sua quarta vittoria agli Europei, contro la Bulgaria per 3-1 (22-25, 25-23, 25-21, 25-17) e in virtù dei 12 punti ottenuti finora si aggiudica matematicamente uno dei primi due posti della pool A. Nell'ultimo match che la vedrà opposta alla Francia (ore 20.30) contenderà proprio ai padroni di casa il primato nel girone. Giannelli e compagni sono stati bravi a rimontare l'iniziale svantaggio riuscendo ad avere la meglio su un'avversaria complicata, sempre difficile da affrontare, e al termine di un match bello e combattuto. Quel che è piaciuto degli uomini del ct Blengini, oltre alla buona pallavolo espressa, è stata soprattutto la prova di carattere, una dimostrazione di maturità che li ha portati a non scomporsi dopo un avvio complicato e nel quale i bulgari li avevano messi in difficoltà. Ricompattatisi dopo l'1-0 per gli uomini di Prandi, i ragazzi di Blengini hanno via via preso in mano le redini del gioco gestendo fino alla conclusione di una gara che testimonia come questa Italia voglia dire la sua nella competizione continentale.

A seconda dell'esito dei match del gruppo C, si conoscerà quale sarà il percorso degli azzurri nella manifestazione. Per quanto riguarda i sestetti Blengini ha riproposto nella formazione di partenza Antonov come schiacciatore confermando poi la solita squadra che prevede la diagonale Giannelli-Zaytsev, Juantorena altro schiacciatore, Anzani e Piano centrali con Colaci libero. "A questo punto del torneo per noi questa era la gara più importante - dice Blengini a fine partita - e i ragazzi hanno giocato un'ottima partita. Ora ci rimane la gara con la Francia per determinare chi arriverà primo nel girone, e poi conosceremo il nostro destino anche a seconda dello sviluppo delle gare dell'altro raggruppamento. Domani dobbiamo giocare una partita che sarà importante nel nostro processo di crescita, le gare non sono mai ininfluenti. La Francia è una grande squadra che ha saputo trasformare la delusione della mancata qualificazione olimpica in nuova linfa per questo torneo. Sono molto contento di come i ragazzi siano stati dentro il match con la testa".

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA