Scirea: mostra speciale e musica per Gaetano

Juventus Museum e musica celebrano la classe del campione

La Juventus commemora i 30 anni della tragica morte di Gaetano Scirea dei più grandi campioni della sua storia, nel gioco e nello stile, con un allestimento straordinario al Museum bianconero, una mostra temporanea di oggetti, fotografie, video, testimonianze aperta alla visita del pubblico dal 4 settembre, con anteprima riservata alla stampa il 3, giorno dell'esatto anniversario della scomparsa di Scirea.
    L'esposizione ha il semplice titolo 'Gaetano Scirea' ed è annunciata da una doppia immagine del giocatore, in maglia bianconera e azzurra della Nazionale.
    In onore di Scirea, il compositore e sceneggiatore Giuseppe Fulcheri ha composto il brano musicale 'Mi chiamo Gaetano', inciso da Incipit Record/Egea, che da martedì 3 sarà disponibile sulle piattaforme streaming e in digital download. La canzone sarà presentata in anteprima lunedì settembre ad Acqui Terme (Alessandria), sede della prima edizione di uno dei tanti memorial dedicati all'indimenticato campione bianconero. La città termale ospiterà anche una serata alla quale sono stati invitati il presidente della Figc Gravina, la vedova Mariella Scirea, il figlio Riccardo e gli ex calciatori Bettega, Furino, Marocchino. De Agostini e Claudio Sala.
    La metà dei proventi della vendita del brano musicale sarà destinata alla Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro onlus per sostenere l'istituto di ricerca e cura in ambito oncologico.
    "Sono juventino dalla nascita e ancora di più dal periodo della Juventus di Scirea e Platini, i miei idoli - spiega Fulcheri - una notte dello scorso inverno ho sognato Gaetano Scirea. Mi sono svegliato all'improvviso, sereno ed emozionato, mi sono alzato dal letto e sono andato al pianoforte, in pochi minuti è nato 'Mi chiamo Gaetano'". 
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA

        VideoAnsa Live ore 8 (ANSA)
        22 novembre, 07:42

        Ansa Live ore 8