Spal: via Lazzari e riscatto Petagna, rosa affidabile

Semplici cerca nuova salvezza, arrivati Berisha e Di Francesco

Dopo la salvezza ottenuta con tre turni di anticipo la Spal ripropone il suo tecnico Semplici con un organico non troppo mutato. Lazzari, uno degli uomini mercato, e' approdato alla Lazio, Bonifazi e' tornato al Torino (ma la Spal spera di riprenderselo in un cambio con l'esterno Fares che interessa ai granata) mentre Antenucci e' stato mandato al Bari e ci e' rimasto male. Sono stati investiti 12 mln per riscattare Petagna che dovrebbe restare (anche se la Lazio non demorde) e fare ancora coppia con Floccari. Tra gli esterni alti sono stati presi D'Alessandro e Di Francesco, lasciato partire dal Sassuolo, che ha esordito in Coppa Italia con un gol e due assist. In porta titolare sara' l'atalantino Berisha mentre c'e' molta fiducia nel difensore brasiliano Igor, prelevato dal Salisburgo. Mancano ancora qualche elemento e le attenzioni del club sono rivolte al difensore Tomovic del Chievo, all'esterno Lykogiannis del Cagliari, al romanista Santon e all'esperto centrocampista Padoin, svincolato e all'altro mediano Leris. La squadra ha un assetto affidabile ma dovra' lottare intensamente per salvarsi.

Formazione (3-5-2): BERISHA, Cionek, Vicari, Felipe, D'ALESSANDRO, Murgia, Missiroli, Kurtic, DI FRANCESCO, Petagna, Floccari. All.: Semplici. 

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA