Roma: tanti giovani, Fonseca convince Dzeko

Squadra rinnovata con Spinazzola, Mancini, Veretout e Pau Lopez

A Trigoria e' andato in scena un ricambio forsennato dopo la Champions bucata, ma si e' risolto positivamente il problema della prima punta, visto che Dzeko e' rimasto dopo essersi promesso all'Inter. Dopo il no di Gasperini e Conte e' arrivato il portoghese Fonseca, una parziale scommessa che comincia a intrigare i tifosi. A dirigere le operazioni, dopo un braccio di ferro con Cairo, e' arrivato Petrachi, che sta centrando vari obiettivi.
    Sono andati via due titolari importanti, Manolas e El Shaarawy. In difesa e' arrivato il promettente Mancini mentre sugli esterni, in alternativa a Kolarov, e' stato preso Spinazzola, adatto ad entrambe le fasce, in cambio di Luca Pellegrini e 7 mln. Per l'altra fascia alla fine e' arrivato dal Chelsea Zappacosta, che consentira' a capitan Florenzi di potersi sdoppiare anche come esterno alto.
    In porta 30 mln per il quotato Pau Lopez mentre il setore piu' ristrutturato e' il centrocampo con l'inserimento di Diawara e di Veretout, dopo avere battuto la concorrenza di Napoli e Milan, che faranno reparto con Pellegrini e Cristante.
    Ora mancano all'appello un secondo centrale e una prima punta da alternare a Dzeko. Molto complesso si sta rilevando l'approdo di un centrale viste le costose quotazioni degli ultratrentenni Alderweireid e Lovren. A rimanere in piedi e' ora la trattativa con la Juve per Rugani, ma i tifosi non approvano la partenza del promettente Riccardi come contropartita. Il rinnovo di Dzeko ha risolto un problema complicato visto che non si sbloccavano le trattative con Higuain e Icardi, e tutte le altre ipotesi erano ritenute inadeguate. Ora rimane l'incertezza sulla punta di riserva. Schick non ha convinto Fonseca, sta cercando una sistemazione in Germania per rilanciarsi. Se partira' potrebbe arrivare Mariano Diaz del Real o Kalinic. E' stato rinnovato il contratto con Zaniolo che sara' titolare con Under e Perotti. Pesa poi il fardello delle cessioni: Karsdorp e' andato al Feyenoord (e si e' gia' infortunato), Nzonzi al Galatasaray, entrambi in prestito. Gonalons dovrebbe andare in Turchia e Olsen in Russia, ma sono tutte operazioni che fruttano solo il risparmio dell'ingaggio salvo la cessione di Gerson al Flamengo.
    Comunque c'e' molta fiducia intorno alla nuova Roma: Petrachi sta creando una squadra giovane, interessante e molta italiana.
    Ma non sara' facile lottare subito per la Champions.

Formazione (4-2-3-1): PAU LOPEZ, Florenzi, MANCINI, Fazio, SPINAZZOLA, Pellegrini, VERETOUT, Under, Zaniolo, Perotti, Dzeko. All.: FONSECA. 

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA