Serie A: Napoli Lazio, formazioni

Inzaghi, 'difensore out per noi un vantaggio'

''Questa sera si è persa una grande occasione. Abbiamo purtroppo avuto la conferma che molto c'è da fare e molto da cambiare''. Il Calcio Napoli ha commentato ieri sera con una nota del Responsabile dell'Area Comunicazione della società, Nicola Lombardo il mancato accogliemento della richiesta di riduzione da due a una giornata di squalifica per Koulibaly. ''Si sono chiusi oggi, con la sentenza di rigetto del ricorso contro la squalifica di Koulibaly - scrive Lombardo - 23 giorni, a partire da Inter-Napoli, che possiamo definire straordinari. Il rigetto del nostro ricorso è una grave sconfitta per il calcio, ma anche per quello che è l'aspetto più ampio che questa vicenda ha sollevato: la lotta contro le discriminazioni, di ogni tipo, che continuano a essere presenti nel calcio e nella nostra società. E' stata umiliata una battaglia che l'Uefa porta avanti da molti anni e che il Napoli ha sempre sostenuto''. ''Ma la sconfitta - prosegue la nota - è anche verso coloro che, sbagliando, hanno sostenuto che negli stadi non ci sia razzismo, e che a urlare il loro disprezzo verso neri, napoletani, ebrei siano solo pochi''.

"Dobbiamo cominciare il girone di ritorno come era finita l'andata, cioè giocando bene a calcio e facendo un risultato positivo a Napoli. Hanno assenze importanti, sicuramente non sono abituati all'assenza di Koulibaly. Per noi è un vantaggio, ma per chiunque giocherà domani del Napoli non sarà certo un esordio". Lo dice il tecnico della Lazio Simone Inzaghi, commentando alla vigilia della trasferta di domani al San Paolo contro il Napoli l'assenza per squalifica di Koulibaly a seguito del mancato accoglimento del ricorso del club partenopeo.  "Domani voglio vedere i miei giocatori molto concentrati - ha aggiunto in conferenza stampa - propositivi e con grande personalità. Dovremo essere bravi ad andare a far punti al San Paolo dove non ci è riuscito nessuno finora. Sarà difficile ma possiamo farlo". Ultime battute di mercato in cui la Lazio cerca sempre un esterno oltre a provare a snellire l'organico con qualche cessione, su tutte quella di Caceres e Murgia che non sono stati convocati: "Siamo in 30 giocatori, ora siamo ancora in 28 e siamo tanti. Normale che io voglia gente che vuole rimanere qui alla Lazio. In entrata vogliamo giocatori che vogliamo prendere noi, non giocatori che ci danno gli altri".

Probabili formazioni
Napoli (4-4-2): 1 Meret, 23 Hysaj, 19 Maksimovic, 33 Albiol, 31 Ghoulam, 7 Callejon, 42 Diawara, 8 Ruiz, 20 Zielinski, 99 Milik, 14 Mertens. (25 Ospina, 27 Karnezis, 2 Malcuit, 13 Luperto, 6 Mario Rui, 30 Rog, 34 Younes, 9 Verdi, 11 Ounas). All.: Ancelotti. Indisponibili: Hamsik e Chiriches. Squalificati: Allan, Insigne e Koulibaly. Diffidati: nessuno.
Lazio (3-5-1-1): 1 Strakosha; 3 Luiz Felipe, 33 Acerbi, 26 Radu; 19 Lulic, 16 Parolo, 6 Leiva, 21 Milnkovic-Savic, 5 Lukaku; 10 Luis Alberto; 17 Immobile. (24 Proto, 23 Guerrieri, 13 Wallace, 15 Bastos, 4 Patric, 14 Durmisi, 7 Berisha, 32 Cataldi, 25 Badelj, 96 Murgia, 11 Correa, 20 Caicedo). All.: Inzaghi. Indisponibili: nessuno. Squalificati: Marusic. Diffidati: Parolo, Immobile. Arbitro: Rocchi di Firenze. Quote Snai: vittoria Napoli 1.90, pareggio 3.55, vittoria Lazio 4.00.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA