• Serie A: Benevento Milan 2-2, decide gol del portiere Brignoli al 95'

Serie A: Benevento Milan 2-2, decide gol del portiere Brignoli al 95'

Brignoli: 'Ho chiuso gli occhi e sono andato a saltare'. Gattuso: 'Meglio una coltellata di un gol così'

 Giornata storica per il Benevento calcio: dopo 14 sconfitte consecutive i sanniti conquistano - dopo 14 sconfitte consecutive, record nei campionati europei che contano - il primo punto in serie A nella maniera più rocambolesca possibile, artigliando al 95' il pari con un gol del portiere Alberto Brignoli. Una favola per i padroni di casa, un debutto-beffa in panchina per Rino Gattuso che considerava già in cassaforte il successo in trasferta. Entusiasmo sugli spalti, tifo delle grandi occasioni per il Benevento che malgrado il record di sconfitte non perde la simpatia del suo pubblico. Il primo tempo è combattuto, e il Milan lo chiude in vantaggio soffrendo.

Rossoneri in gol con Bonaventura nel primo tempo al 38': il centrocampista rossonero è bravo a correggere in rete un rinvio di Djimsiti. Il Benevento cresce nella ripresa malgrado il superiore livello tecnico degli avversari. De Zerbi fa alzare il baricento ai suoi, e così arriva subito il pari con Puscas bravo, al 5', a correggere in rete una ribattuta di Donnarumma su tiro di Letizia. La gioia per il pareggio è breve, i sette minuti che servono a Nikola Kalinic che di testa riporta davanti i rossoneri.

Episodio chiave a metà ripresa: per somma di ammonizioni l'arbitro Mariani espelle Romagnoli, dopo un fallo su Letizia lanciato a rete. Il Milan, in vantaggio, rimasto in dieci si chiuude nella propria metà campo e punta a difendere il risultato. Gattuso si copre con Zapata al posto di Suso, ordina la difesa a cinque. De Zerbi gioca il tutto per tutto, inserendo il secondo attaccante Coda. Donnarumma salva su D'Alessandro in un'occasione, poi su cross dalla trequarti di Letizia, alzato di testa da Puscas, arriva in corsa Gyamfi il cui colpo di testa, debole, è bloccato da Romagnoli.

Al penultimo dei cinque minuti di recupero concessi dal direttore di gara la svolta: punizione dalla sinistra di Cataldi per Brignoli che, accorso disperatamente in avanti nell'assedio finale alla porta del Milan, in tuffo di testa anticipa tutti e infila il pallone a fil di palo alla sinistra di Donnarumma. Se le 14 sconfitte consecutive del Benevento avevano dell'incredibile in serie A, non meno clamorosa è la storia del primo pareggio e del primo punto agguantati dai sanniti nella massima divisione.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA