• 75 anni Sandro Mazzola, vorrei dicessero: 'Bravo come il papà'

75 anni Sandro Mazzola, vorrei dicessero: 'Bravo come il papà'

Dall'Inter alla nazionale, 'auguri leggenda'

- ''Vorrei che la gente dicesse che ero bravo quasi come mio padre'': compie 75 anni oggi Sandro Mazzola e il suo pensiero va al papà Valentino ed all'esempio che ne ha voluto seguire per tutta la vita. ''Al termine della finale di Coppa Campioni vinta contro il Real Madrid mi venne incontro Puskas: mi disse che aveva giocato contro mio padre e che ero degno di lui, e mi diede la sua maglia. Quel gesto fu fantastico'', ha ricordato Mazzola ai microfoni di Premium Sport.

Tanti gli auguri: a cominciare dall'Inter che ha definito Mazzola ''una leggenda vivente, un simbolo eterno". Un lungo messaggio sul sito del club nerazzurro, oltre ad un post sui social network con un video in bianco e nero: "In 17 stagioni con la nostra maglia 565 presenze, 158 gol, 4 Scudetti, 2 Coppe dei Campioni, 2 Coppe Intercontinentali. Numeri e palmares straordinari, che tuttavia spiegano soltanto in parte la sua importanza nella storia dell'Inter: una bandiera, una leggenda vivente, un simbolo eterno. Da parte di FC Internazionale Milano, Inter Forever e tutti i tifosi nerazzurri, tantissimi auguri al grande Sandro Mazzola che compie oggi 75 anni!".

Da Coverciano - dove è in ritiro con la Nazionale in vista della doppia sfida con la Svezia per la qualificazione ai mondiali di Russia 2018 - arrivano anche gli auguri di Daniele De Rossi che può raggiungerlo nella classifica dei marcatori azzurri. ''E' una leggenda'', le parole del romanista che definisce Mazzola ''uno dei mostri sacri del calcio''. Via social anche gli auguri della Nazionale Italiana: un post con l'immagine di Mazzola in azzurro e il suo palmares: ''70 presenze in Nazionale, 22 gol e 1 Europeo 1968, Buon compleanno a Sandro #Mazzola, che compie 75 anni!''.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA