• Tennis: favola Ostapenko, a 20 anni è regina di Parigi

Tennis: favola Ostapenko, a 20 anni è regina di Parigi

Primo titolo in carriera per la lettone, Halep ko: addio primato

Ha 20 anni appena compiuti la nuova regina del Roland Garros: è Jelena Ostapenko (prima lettone di sempre) che in finale ha battuto in tre set la romena Simona Halep con il punteggio di 4-6 6-4 6-4, in un'ora e 59 minuti. Non aveva mai vinto un titolo la giovanissima tennista, ma al quarto tentativo ha fatto finalmente centro ed ora è la più giovane vincitrice di Parigi dai tempi di Iva Majoli (1997) e la più giovane trionfatrice in uno Slam dai tempi di Maria Sharapova (Us Open 2006) oltre che la prima vincitrice non compresa tra le teste di serie, e quella con la classifica più alta, ad imporsi sulla terra parigina nell'Era Open. "Non ci posso credere, è un sogno che si avvera" dice la Ostapenko, che per le venti candeline spente appena due giorni fa si è fatta il regalo più bello. Con la vittoria di Parigi, Ostapenko fa un bel balzo nel ranking mondiale, passando dal numero 47 al numero 12, scalando ben 35 posizioni. Sfuma invece per Simona Halep la possibilità di scavalcare Angelique Kerber al primo posto. La finale è un inedito tra le due tenniste che non si sono mai affrontate. Subito in evidenza la ventenne di Riga che strappa la battuta a zero nel gioco d'apertura. Immediata la reazione della rumena che mette a segno il contro-break e poi passa in vantaggio per 2-1. Nel quinto game ancora Ostapenko avanti di un break ed ancora immediato il contro-break della Halep che poi è di nuovo passata in vantaggio (4-3). Ritmo altissimo con le due tenniste che hanno continuato a tirare a tutto braccio - soprattutto Ostapenko - e ad avere problemi a vincere punti con la seconda di servizio. La svolta nel decimo gioco quando Halep strappa il servizio alla 20enne di Riga e si aggiudica il primo set per 6-4. In avvio di seconda frazione Halep recupera dallo 0-40 e di slancio ha strappa il servizio alla giovane lettone che - forse per la prima volta nel torneo - ha mostrato un pizzico di tensione e di inesperienza e poi ha allungato sul 3-0. Ma guai a dare per spacciata la Ostapenko che salva tre palle per il doppio-break e poi trova si porta sul 4-3 con un break di vantaggio. Immediato il contro-break da parte della Halep (4-4) che però ha problemi sul servizio consentendo a Ostapenko di pareggiare il conto dei set. Nel terzo set la Halep si porta fino al 3-1. Ma Jelena Ostapenko non si da' per vinta e prima si porta sul 3 pari per poi passare in vantaggio 5-3 fino ad aggiudicarsi il match e diventare la nuova regina di Parigi.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA