Wenger allontana la pensione, allenerò ancora

Ferma la Premier, tocca al quinto turno della Fa Cup

Ferma la Premier, tocca al quinto turno della Fa Cup. Vista la sua situazione in classifica, e in prospettiva dell'impegno Champions col Siviglia, il Leicester di Ranieri avrebbe fatto volentieri a meno della partita in casa del Millwall domani alle 16. L'Arsenal dopo il trauma di Monaco cerca di rianimarsi lunedi' alle 20.55 in casa del Sutton.

Questi gli altri principali impegni:

  • Sabato alle 16 Huddersfield-City, alle 18.30 Wolves-Chelsea.
  • Domenica 19, alle 15 Fulham-Tottenham e alle 17.15 Blackburn-United.

Arsene Wenger non intende di ritirarsi, l'anno prossimo sederà ancora su una panchina, ma non anticipa se sarà quella dell'Arsenal. Reduce dall'umiliazione di Monaco di Baviera, virtualmente già fuori dalla corsa alla Premier League, il manager francese rischia di mandare in archivio un'altra stagione senza titoli. Da più di due decessi alla guida dei Gunners, da diversi mesi Wenger è al centro di un aspro dibattito tra chi vuole che resti e chi auspica il suo allontanamento. Il suo contratto scadrà a giugno, ma per la pensione c'è ancora tempo. "Qualsiasi cosa accadrà, allenerò un altro anno - la promessa del tecnico alsaziano -. Se sarà qui o da qualche altra parte, non lo so. Sono abituato alle critiche, credo che nella vita sia importante fare quello che riteniamo giusto. Il mio è un lavoro pubblico, ma seguo i miei valori. E anche quando me ne sarò andato l'Arsenal non vincerà tutte le partite, così come non aveva vinto cinque coppe europee prima del mio arrivo"

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA