• Serie A: Palermo Napoli 0-1 e Lazio Atalanta 2-0. Sarri continua la rincorsa alla Juventus

Serie A: Palermo Napoli 0-1 e Lazio Atalanta 2-0. Sarri continua la rincorsa alla Juventus

Al Barbera il Napoli ha vinto con un calcio di rigore trasformato da Higuain. Doppietta di Klose decide all'Olimpico e inguaia i bergamaschi

Napoli batte 1-0 il Palermo  al Barbera con un calcio di rigore trasformato da Higuain (La cronaca). All'Olimpico la  Lazio batte l'Atalanta 2-0 con una doppietta di Klose (La cronaca)

Il Napoli vince per 1-0 sul campo del Palermo e torna a -3 dalla Juventus, sempre leader della classifica. A decidere il posticipo del 'Barbera' è un rigore trasformato da Higuain al 22' st. E' quindi amaro l'esordio di Novellino sulla panchina dei rosanero, fischiati dai loro tifosi alla fine e sempre con un solo punto di vantaggio sul Frosinone, mentre anche il Carpi si è avvicinato ed ora è a -2.

Sarri, se Juve continua così noi non abbiamo chance - "Abbiamo un punto in più del Napoli della passata stagione e questo ci riempie d' orgoglio. Siamo a tre punti dalla Juventus, qualcuno dice che siamo in calo ma, dopo le stesse partite, abbiamo fatto più punti in questo girone rispetto a quello d'andata". A decidere il match a favore del Napoli è stato ancora una volta Gonzalo Higuain. "Il suo record di gol? Non c'è bisogno di parlare di Gonzalo, basta leggere i numeri di questa stagione - commenta Sarri -. Questa sera ha fatto un'altra partita di grande livello, ha giocato molto per la squadra, è stato anche altruista in un paio di occasioni in cui poteva andare alla conclusione e invece ha cercato i compagni".  Ma la Juve è ancora 'cannibale' del campionato? "Parliamo di una squadra che ha vinto 18 partite nelle ultime 19 - risponde Sarri -. In Italia fa un altro sport, a noi fa piacere essere la squadra che può tenere vivo l'interesse per questo campionato. Ma se loro continuano su questi livelli, noi non abbiamo alcun tipo di possibilità"

Stefano Pioli fa un ampio turn over in vista del match di Europa League contro lo Sparta Praga, ma la Lazio è ugualmente vincente e supera l'Atalanta dell'ex Reja per 2-0. A decidere il match è una doppietta di Miro Klose, che torna a segnare dopo un 'digiuno' in campionato durato più di nove mesi. Ora la Lazio ha 41 punti in classifica, mentre si aggrava la crisi degli atalantini, invischiati nella zona retrocessione.

Dopo più di nove mesi di 'astinenza', Miro Klose è tornato a segnare in campionato. Così il tedesco ammette che "mi sono tolto un peso? Semplicemente sì". Ma, prodezze personali a parte (il tedesco ha segnato una doppietta), la testa dei giocatori della Lazio era solo sulla partita di giovedì? "Questo no, perché oggi erano in campo giocatori, 5-6, che neanche sono nella lista dell'Europa League - risponde Klose -. Abbiamo cambiato tanto, abbiamo giocato un po' con la paura di sbagliare, ma questo è il calcio. L'importante è che alla fine abbiamo vinto".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA