• Sassuolo Roma 0-2, seconda vittoria per Spalletti. La Roma è tornata

Sassuolo Roma 0-2, seconda vittoria per Spalletti. La Roma è tornata

Salah-El Shaarawy: Sassuolo ko, Berardi sbaglia rigore del pari

Funzona la cura Spalletti. A Reggio Emilia la Roma batte 2-0 il Sassuolo con reti di Salah e El Shaarawy e torna in corsa.  La vittoria è meritata, ma proprio nel finale la squadra giallorossa ha rischiato di rovinare tutto. Minuto 88', Nainggolan già ammonito entra deciso su Pellegrini in piena area. Calvarese non ha dubbi: secondo giallo per il romanista, rigore per il Sassuolo. Sul dischetto va Berardi che però calcia alta e manda in fumo le speranze dei modenesi di agguantare il pareggio dopo una gara molto sofferta. In pieno recupero il raddoppio con El Shaarawy, secondo sigillo del Faraone nella serata in cui Spalletti centra la seconda vittoria di fila e si avvicina in modo deciso al terzo posto, distante un solo punto.  (La cronaca).

Spalletti sceglie Perotti, appena arrivato dal Genoa, come punta centrale, con El Shaarawy a sinistra e Salah sulla destra. In mezzo Keita vince il ballottaggio con Vainqueur. Nonostante la lunga lista di assenti (Manolas, Degne, Torosidis oltre a Dzeko), la Roma ha uomini in abbondanza per cercare di dare continuità al successo sul Frosinone. Sorprende anche Di Francesco con la scelta di schierare per la prima volta al centro dell'attacco Trotta, unico arrivo di gennaio, per Falcinelli, che completa il tridente insieme a Sansone e Berardi. (FOTO E PAGELLE)


TOTTI SHOW A BORDO CAMPO (GUARDA)

"Abbiamo vinto e questa è la cosa fondamentale. E' una vittoria sofferta contro una squadra forte come il Sassuolo ma anche meritata". Così il tecnico della Roma, Luciano Spalletti, ai microfoni di Premium Sport. "Nel primo tempo siamo stati molto bravi nel possesso della palla e abbiamo interpretato bene le chiusure difensive e le coperture in mezzo al campo - ha spiegato - ma non siamo poi riusciti ad aumentare il vantaggio e abbiamo sofferto". "Le mie parole della vigilia per spronare l'ambiente? No, la scorsa settimana è stata quella in cui ho potuto allenare di più i giocatori ho detto che tutti devono essere all'altezza, dai ragazzi, dai medici, ma non sono andato contro nessuno - ha affermato ancora Spalletti -. Quanto alle formazioni che ho fatto compilare loro ne ho lette 30 diverse, hanno scritto quello che farebbero loro, qualcuno ha scritto solo il modulo senza nomi".

 

 

Ho avuto subito la fiducia da parte del mister e di questo lo ringrazio molto. Io sono venuto per cercare di dare una mano, di dare il mio contributo, oggi penso che abbiamo fatto una grande partita, anche se sofferta, però, l'abbiamo sofferta nel modo giusto, siamo contenti dei tre punti e dobbiamo continuare così". Queste le parole del giallorosso El Shaarawy a Sky Sport, autore del gol del 2-0 al Sassuolo. "Abbiamo fatto due vittorie consecutive, ma non dobbiamo esaltarci troppo ha proseguito -, ma dobbiamo pensare partita per partita, restare concentrati, cercare di lavorare duro durante la settimana e prepararci per le partite. La Nazionale? È un obiettivo, l'ho detto. Sono contento di essere partito così e devo andare avanti".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA