Implacabile Lindsey Vonn, vince ancora

Nello slalom di Adelboden si impone Kristoffersen. Gross è 5/o

Lindsey Vonn continua a vincere, martellante ed implacabile gara dopo gara. Dopo il successo nella discesa di ieri, la bionda statunitense in 1.12.75 ha vinto anche il supergigante di cdm di Zauchensee/Altenmarkt. Per lei, naturalmente, è un nuovo record con 73 vittorie in carriera, la 26 Erika in superG. Secondo posto per la svizzera Lara Gut in 1.13.45 e terzo per l'austriaca Cornelia Huetter in 1.14.00. All'Italia resta la soddisfazione di una ottima prestazione complessiva di squadra con ben quattro atlete tra le migliori 10 e un filo di rabbia per il quarto posto di Nadia Fanchini: la lombarda in 1.14.01 ha mancato il podio per un solo centesimo di secondo. Per lei, dopo la discesa di Lake Louise, è la seconda volta di un quarto posto, medaglia di cartone. Per l'Italia in classifica ci sono poi Francesca Marsaglia 6/a in 1.14.09 , Johanna Schnarf 9/a in 1.14.33 e una coraggiosa Federica Brignone 10/a in 1.14.54. Non meglio sono andate le cose per l'Italia nello slalom speciale di Aldeboden.

Dopo l'annullamento per pioggia del gigante di sabato, gli elvetici con tanto sale in pista e gran lavoro sono riusciti a far disputare almeno questa gara che pure non è stata semplice: nevicata fittissima nella prima manche e nebbia nella seconda. Si è imposto - terzo successo stagionale in questa disciplina e settimo in carriera - il norvegese Henrik Kristoffersen in 1.51.34. Il biondo ventunenne si è ripreso la libertà di lasciarsi alle spalle l'asso austriaco Marcel Hirscher in 1.51.40 mentre terzo e' finito il russo Alexander Khoroshilov in 1.51.94. Miglior azzurro - ottavo dopo la prima manche e vincitore su questa neve lo scorso anno - è stato il trentino Stefano Gross 5/o in 1.52.57. Poi in classifica c'e' Giuliano Razzoli (ventesimo dopo la prima manche) 10/o in 1.52.86. Più indietro Riccardo Tonetti 17/o e Patrick Thaler 19/o mentre è uscito Manfred Moelgg. La coppa del mondo uomini si sposta ora nella vicina Wengen per le classicissime del Lauberhorn: venerdì combinata, sabato la discesa più lunga del mondo e domenica slalom speciale. Le ragazze restano in Austria, nella vicina Flachau: martedì sera slalom speciale alla luce dee riflettori

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA