Liga: 2-2 a Valencia, il Real Madrid manca l'aggancio al Barcellona

Madrileni terzi a 4 punti dall'Atletico e 2 dai catalani. Il Villarreal vince La Coruna e sale al quarto posto, cade il Siviglia a Granada, frena Bilbao, vola l'Eibar

Il Real Madrid pareggia 2-2 a Valencia e fallisce l'aggancio al Barcellona al secondo posto. Real due volte in vantaggio e du evolte raggiunti dai padroni di casa che hanno fallito con Negredo il gol vittoria. Polemiche per l'arbitraggio con la squadra di Benitez che reclama due calci di rigore e subisce una espulsione.  

Il Real Madrid sblocca al 17' con Benzema. Pareggia Parejo su rigore allo scadere del primo tempo. Nella ripresa il Real resta in 10 dal 68' per l'espulsione di Kovacic, ma trova il gol del vantaggio con Bale all'82'. Immediata la replica del Valencia con Paco all'83'. Poi il gol fallito a porta vuota da Negredo.

Madrileni terzi a 37 punti, -4 dall'Atletico e -2 dai catalani mentre il Valencia galleggia ìn decima posizione a 23 punti. Sale al quarto posto a 36 punti il Villarreal  che vince a La Coruna 2-1 con un calcio di rigore nel recupero trasformato da Bruno (doppietta per lui). Sesto posto per l'Athletic fermato sul 2-2 in casa dal Las Palmas

Il quadro della 18/ma giornata (RISULTATI E CLASSIFICA)

  • Espanyol-Barcellona 0-0
  • Atlético Madrid-Levante 1-0
  • Malaga-Celta Vigo 2-0
  • Rayo Vallecano-Real Sociedad 2-2
  • Betis-Eibar 0-4
  • Granada-Siviglia 2-1
  • Athletic-Las Palmas 2-2
  • Deportivo-Villarreal 1-2
  • Valencia-Real Madrid 2-2
  • Real Sporting de Gijón-Getafe 1-2

Antonio Sanabria non basta e il Getafe vince in rimonta in casa dello Sporting Gijon, posticipo della 19/a giornata di Liga. Apre le marcature l'ex giallorosso al 16', ma nella ripresa di concretizza il sorpasso degli ospiti prima con Cala (24') e due minuti più tardi con Sarabia (26'). Grazie a questo successo il Getafe sale 20 punti, mentre lo Sporting resta penultimo (insieme al Rajo Vallecano) a 15 ma con una partita da recuperare (contro il Barcellona).

L'Eibar cala il poker e vince (4-0) sul campo del Betis Siviglia, in una partita valida per la 18/a giornata della Liga. Apre le marcature Capa, dopo soli 3', raddoppia Sergio Gotan 'Keko' al 17'. Adrian al 26' st e Baston al 37' st completano la quaterna. In classifica Eibar 8/o con 27 punti, assieme a Deportivo La Coruna e Athletic Bilbao, il Betis Siviglia è invece 13/o, con 20 lunghezze.

Granada batte Siviglia 2-1, nel derby andaluso valido per la 18/a giornata della Liga. La squadra di casa si è portata prima sul 2-0, grazie ai gol di Success Isaac al 17' e Adalberto Penaranda al 37'. Vitolo, al 45' pt, ha accorciato le distanze per la squadra allenata da Unai Emery. In classifica il Granada va a 17 punti, salendo al 16/o posto, assieme a Getafe e Real Sociedad; il Siviglia è 9/o e resta a 26 lunghezze.

Rayo Vallecano e Real Sociedad hanno pareggiato 2-2, nell'anticipo domenicale della 18/a giornata della Liga. I padroni di casa erano passati in vantaggio con il difensore Diego Llorente, al 15', ma sono stati raggiunti dai baschi di San Sebastian, in gol al 27' con Elustondo. Sono tornati in vantaggio al 6' st con Jozabed, quindi Bruna (18' st) ha chiuso i conti e la partita, con il gol del 2-2. In classifica Rayo Vallecano terz'ultimo, con 15 punti, Real Sociedad 14/a, a quota 17.  Stasera il Real Madrid di Benitez, terzo, è atteso in casa del Valencia.

L'Atletico Madrid fatica, ma alla fine batte 1-0 il Levante, fanalino di coda della Liga spagnola. In uno degli anticipi della 18/a giornata del massimo campionato iberico, la formazione allenata da Simeone ci mette più di 80 minuti per avere la meglio dell'ultima in classifica. A decidere il match, lanciando in testa alla classifica l'Atletico a 41 punti scavalcando il Barcellona, è il gol di Thomas al 36' st.  Il Barca, però, deve recuperare una partita.

Finisce a reti bianche il derby catalano tra Espanyol e Barcellona, 18/a giornata di Liga. L'attacco super dei blaugrana (Messi-Suarez-Neymar) si arena contro la coriacea difesa dell'Espanyol e il tabellino registra solo una traversa dell'argentino e un palo dell'uruguaiano. 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA