Carlo e Maria, ed è subito complicità

Coppia funziona, tranquilizzanti e senza antagonismi

Redazione ANSA SANREMO

Lui perfetto padrone di casa, lei 'ospite' di lusso ma subito entrata in gioco: e la coppia Re Carlo e Queen Mary va. Se Conti, al terzo festival da conduttore e direttore artistico, in total black, si muove all'Ariston con estrema disinvoltura, De Filippi sembra aver messo da parte le ansie della vigilia e si diverte a fare da spalla al suo partner, da controcanto ironico alla liturgia istituzionale del festival. La coppia funziona, sono tranquillizzanti e senza antagonismi. "Quando parli tu, che faccia devo fare?", chiede a Conti. E Carlo: "Sorridi". Lei esegue. Ma poi si prende la scena, si siede sulla scala come fa nei suoi programmi: "E' il mio posto naturale. Basta che non sembri nuda, non vorrei rovinare la carriera", dice sistemando il lungo abito nero, con le gambe in trasparenza, che nella seconda parte della serata lascerà il posto al bianco. Sul botta e risposta tra i due la serata prende il largo.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Archiviato in